ALBO PRETORIO

Cerca nel sito


Comune di Casatisma, © 2017 Sito web Realizzato da Studio K s.r.l. - Tutti i diritti riservati.
Cenni storici
Storia Stampa E-mail

Chiesa di Casatisma

Noto dal XIII secolo, Ca de' Tisma sorse probabilmente come insediamento agricolo nella pianura centuriata a nord della romana clastidium(Casteggio), lungo una linea di tale centuriazione su cui correva probabilmente l'antica strada per Ticinum ( Pavia).

Nell'ambito dei domini pavesi (dal 1164) la zona apparteneva alla podesteria o squadra di Casteggio, infeudata nel 1441 a  Cesare Martinengo e nel 1466 ad  Angelo Simonetta.

Ma nel 1504 Casatisma fu staccato dal feudo di Casteggio e dato ai Mezzabarba di Pavia (investiti anche di  Corvino San Quirico, nella cui contea Casatisma sarà incluso).

Panoramica paese

 

A Casatisma i Mezzabarba risiederanno in un grande palazzo (ricostruito dal loro erede, Emanuele Kewenhueller, su progetto di Leopold Pollack), e saranno proprietari di quasi tutte le terre del comune, per cui Casatisma sarà in pratica una loro enorme azienda agricola:

da qui la forma ordinata del paese e dei campi circostanti.

Dopo la fine del feudalesimo (1797), ormai estinti i  Mezzabarba (il Palazzo passò dai Kewenhueller ai D'Adda e ai Brandolini D'Adda), anche i loro beni andarono dispersi per eredità e vendite.

All'inizio del XIX secolo il nome da Ca de' Tisma divenne definitivamente Casatisma.

 


meteo

Fatturazione Elettronica

Utilizziamo cookie tecnici e di terze parti per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Cliccando su Chiudi acconsenti all'uso dei cookie. Per approfondire o opporsi al consenso di tutti o di alcuni cookie, consulta la cookie policy. Per approfondire o opporsi al consenso di tutti o di alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Accetto i cookies provenienti da questo sito.