ALBO PRETORIO

Cerca nel sito


Comune di Casatisma, © 2019 Sito web Realizzato da APKAPPA s.r.l. - Tutti i diritti riservati.
REFERENDUM COSTITUZIONALE del 20 e 21/09/2020 PDF Stampa E-mail

ESERCIZIO OPZIONE VOTO IN ITALIA ELETTORI RESIDENTI ALL'ESTERO

Per il referendum in oggetto, gli elettori italiani residenti all'estero, ai sensi della Legge

27/12/2001, n° 459 e del relativo regolamento di attuazione, votano per corrispondenza.

E' comunque possibile votare in Italia previa apposita e tempestiva opzione da esercitare in occasione

di ogni consultazione elettorale e valida limitatamente ad essa.

In particolare, nel caso di specie, il diritto di optare per il voto in Italia deve essere esercitato entro il

10° giorno successivo all'indizione del referendum e cioè entro il prossimo 28 luglio 2020,

preferibilmente utilizzando il modello allegato.

L'opzione dovrà pervenire entro il termine sopra indicato all'Ufficio Consolare operante nella circoscrizione

di residenza dell'elettore e potrà essere revocata con le medesime modalità ed entro gli stessi termini

previsti per il suo esercizio.

Qualora l'opzione venga inviata per posta, l'elettore ha l'onere di accertarne la ricezione, da parte

dell'Ufficio Consolare, entro il termine prescritto.

Il modello allegato potrà comunque essere reperito presso i Consolati oppure in via informatica sul sito

del proprio Ufficio Consolare e sul sito www.esteri.it

Modulo_di_opzione_Referendum_2021-09-2020.docx

 

ELETTORI TEMPORANEAMENTE RESIDENTI ALL'ESTERO

L'art. 4-bis comma 2 della Legge n° 459/01, modificato da ultimo dall'art. 6 comma 2 lett. a) della Legge

03/11/2017 n° 165, prevede che l'opzione di voto per corrispondenza degli elettori temporaneamente

all'estero pervenga direttamente al Comune d'iscrizione nelle liste elettorali entro il trentaduesimo

giorno antecedente la data di votazione, quindi entro il 19 agosto p.v.

L'opzione dovrà pervenire al Comune per posta, per telefax, per posta elettronica anche non certificata.

La dichiarazione di opzione, redatta su carta libera e necessariamente corredata di copia di

un documento d'identità valido dell'elettore, deve in ogni caso contenere l'indirizzo postale estero

cui va inviato il plico elettorale ed una dichiarazione attestante il possesso dei requisiti di cui al

comma 1 del citato art. 4-bis, resa ai sensi degli articoli 46 e 47 del testo unico di cui al decreto

del Presidente della Repubblica 28/12/2000 n° 445.

Si allega apposito modello di opzione in formato PDF EDITABILE:

ModelloOpzioneVoto_Referendum_2020 EDITABILE.pdf

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

AUTOCERTIFICAZIONI

TRASPORTI ECCEZIONALI

CARTA IDENTITA ELETTRONICA

Fatturazione Elettronica

meteo

Utilizziamo cookie tecnici e di terze parti per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Cliccando su Chiudi acconsenti all'uso dei cookie. Per approfondire o opporsi al consenso di tutti o di alcuni cookie, consulta la cookie policy. Per approfondire o opporsi al consenso di tutti o di alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Accetto i cookies provenienti da questo sito.